Sport

IL SISTEMA S.M.T. E L’ATTIVITA’ SPORTIVA


L’ ATP (adenosina trifosfato) è il composto utilizzato dall’organismo per ricavare l’energia necessaria ai vari processi biologici. Durante l’attività fisica, aumentando le richieste metaboliche, si rende necessaria una maggiore produzione di ATP tramite l’attivazione di più sistemi ausiliari. Ma, se da una parte tutto ciò consente una maggiore produzione di energia, dall’altra causa un aumento della produzione di lattato: (più l’esercizio è intenso, maggiore sarà la produzione di acido lattico).





Quando la velocità di sintesi dell’acido lattico supera la capacità dell’organismo di metabolizzarlo si verifica un brusco incremento della sua concentrazione ematica. Questo fa riferimento alla cosiddetta ‘soglia anaerobica’ e contribuisce alla capacità di sostenere un esercizio intenso e prolungato. Ma il punto di attivazione del metabolismo anaerobico è il punto oltre al quale la produzione di anidride carbonica, la ventilazione e il livello di acido lattico crescono rapidamente, con conseguente insorgenza della fatica muscolare. Il metabolismo anaerobico è meno efficiente di quello aerobio, perchè l’ossigeno si lega con i radicali liberi presenti nell’organismo e risulta quindi meno disponibile. Una minore quantità di radicali liberi comporterebbe, quindi, una maggiore disponibilità di ossigeno, un aumento di energia e una diminuzione dell’acido lattico. Tutto ciò può portare ad una migliore resistenza allo sforzo e ad un aumento delle prestazioni.

La Tecnologia SMT


è in grado, (intercettando molecole organiche), di rendere l’ossigeno inspirato maggiormente disponibile e utile per attivare i processi aerobici,di bloccare i radicali liberi prodotti dallo sforzo fisico e di liberare ossigeno utile attivando i processi aerobici, incrementando la produzione di energia e diminuendo l’acido lattico che potrà essere metabolizzato velocemente. Per concludere, quindi, i risultati ottenuti con la Tecnologia SMT sono:


  • Riduzione acidosi lattica
  • Riduzione dei tempi di recupero
  • Riduzione del senso di fatica
  • Generale miglioramento delle prestazioni



Questo porta a una conseguente diminuizione dei tempi di recupero degli atleti e risulta molto utile per dare all’atleta una migliore resistenza allo sforzo e un incremento delle prestazioni.



Tutti i Servizi